Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9107 - pubb. 13/06/2013

Preavviso alla segnalazione in Centrale Rischi. Specificità e puntualità

ABF Roma, 05 Aprile 2013, n. 1845. Est. Maccarone.


Centrale Rischi – Segnalazione – Necessità del preavviso – Natura generale ed astratta della comunicazione – Non sufficienza – Specificità e puntualità della comunicazione – Necessità.



Non costituisce un vero e proprio preavviso la comunicazione inviata dalla banca circa l’imminente segnalazione in Centrale dei Rischi, quando essa rivesta carattere generale e astratto. Come chiarisce l’art. 4 comma 7 del Codice di autodisciplina degli intermediari, detta comunicazione deve essere specifica e puntuale in modo da consentire al cliente, in relazione a uno specifico inadempimento, di evitarsi conseguenze pregiudizievoli attraverso il tempestivo pagamento del debito. (Aldo Angelo Dolmetta, Ugo Minneci, Ugo Malvagna) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Aldo Angelo Dolmetta – D&S Studio Legale Associato



Il testo integrale