Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24381 - pubb. 20/10/2020

Nomina dell'amministratore di sostegno e competenza per territorio

Cassazione civile, sez. VI, 17 Settembre 2020, n. 19431. Pres. Maria Acierno. Est. Giulia Iofrida.


Nomina dell'amministratore di sostegno - Competenza per territorio - Risultanze anagrafiche - Rilevanza - Prova contraria - Trasferimento della dimora abituale o del centro principale dei rapporti - Volontarietà - Necessità



In tema di nomina dell'amministratore di sostegno, ai fini dell'individuazione del giudice territorialmente competente si presume la coincidenza della residenza effettiva e del domicilio con la residenza anagrafica dell'amministrando, salvo che risulti accertato non solo il concreto spostamento della sua dimora abituale o del centro principale dei suoi rapporti economici, morali, sociali e familiari, ma anche la volontarietà di tale spostamento. (massima ufficiale)


Il testo integrale