Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27514 - pubb. 21/06/2022

Cessazione della materia del contendere conseguente all'adozione di delibera condominiale sostitutiva di una precedente

Cassazione civile, sez. VI, 08 Giugno 2020, n. 10847. Pres. D'Ascola. Est. Scarpa.


Cessazione della materia del contendere conseguente all'adozione di delibera sostitutiva di una precedente - Rinnovazione sanante con effetti retroattivi - Condizioni



In tema di impugnazione delle delibere condominiali, la sostituzione della delibera impugnata con altra adottata dall'assemblea in conformità della legge, facendo venir meno la specifica situazione di contrasto fra le parti, determina la cessazione della materia del contendere, analogamente a quanto disposto dall'art. 2377, comma 8, c.c. dettato in tema di società di capitali, a condizione che la nuova deliberazione abbia un identico contenuto, e che cioè provveda sui medesimi argomenti, della deliberazione impugnata, ferma soltanto l'avvenuta rimozione dell'iniziale causa di invalidità. (massima ufficiale)


Il testo integrale