Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27538 - pubb. 24/06/2022

Limiti del giudicato formatosi sul diritto del mediatore alla provvigione nei confronti dell'acquirente

Cassazione civile, sez. III, 13 Maggio 2022, n. 15380. Pres. Frasca. Est. Sestini.


Giudicato formatosi sul diritto del mediatore alla provvigione nei confronti dell’acquirente di un bene - Efficacia nel giudizio avente ad oggetto il diritto del mediatore alla provvigione nei confronti del venditore - Esclusione - Ragioni



Il giudicato formatosi sul diritto del mediatore alla provvigione nei confronti dell'acquirente non esplica efficacia nel distinto giudizio intentato dal medesimo mediatore - sempre per il pagamento della provvigione - nei confronti dell'acquirente, dal momento che quest'ultimo, benché relativo all'attività di mediazione svolta per la medesima compravendita, ha ad oggetto un diritto soggettivamente ed oggettivamente autonomo e non dipendente da quello su cui è intervenuto il giudicato. (massima ufficiale)


Il testo integrale