Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15903 - pubb. 06/10/2016

Mediazione: applicazione della sanzione dell’art. 8 comma 4-bis d. lgs. 28/2010

Tribunale Verona, 13 Maggio 2016. Est. Vaccari.


Convinzione della infondatezza degli assunti della controparte – Giustificato motivo per la mancata partecipazione alla mediazione – Esclusione

Condanna al pagamento del contributo unificato – Necessità che la parte che non ha partecipato alla mediazione sia soccombente nel successivo giudizio – Esclusione



La convinzione dell’infondatezza degli assunti di controparte non integra il giustificato motivo che esonera la parte dal partecipare alla mediazione, poichè una simile decisione costituisce, con tutta evidenza, una condizione non già oggettiva ma meramente soggettiva e comporta quindi l’applicazione della sanzione prevista dall’art. 8 comma 4 bis d. lgs. 28/2010. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)

L’applicazione dell’art. 8 comma 4 bis d. lgs. 28/2010 prescinde dalla soccombenza in giudizio. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale