Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25257 - pubb. 07/05/2021

Sul compenso del liquidatore di società

Tribunale Roma, 16 Aprile 2021. Pres. Di Salvo. Est. Bernardo.


Società – Delibera riduzione compenso liquidatore – Mancata accettazione – Effetti retroattivi – Insussistenza

Società – Compenso liquidatore sostituito – Dovuto fino alla data di accettazione della carica nuovo liquidatore



La delibera assembleare di società di riduzione del compenso annuo del liquidatore, in assenza di accettazione da parte del liquidatore stesso, non può operare retroattivamente con riferimento a periodi antecedenti la data della decisione dei soci, che non può produrre effetti retroattivi incidendo negativamente su diritti già acquisiti medio tempore dal liquidatore, né su tali diritti può incidere l’inerzia o il ritardo della assemblea dei soci nel provvedere alla determinazione del compenso annuale.

Il liquidatore di società sostituito dall’assemblea ha diritto al compenso fino alla data di accettazione della carica da parte del nuovo liquidatore nominato. (Francesco Mainetti) (riproduzione riservata)


Il testo integrale