Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1938 - pubb. 21/12/2009

Diritto all’istruzione di portatore di handicap, potere organizzativo della P.A. e giurisdizione del giudice ordinario

Tribunale Roma, 19 Gennaio 2009. Est. Curatola.


Persona portatrice di handicap – Diritto alla istruzione e alla integrazione scolastica – Natura – Diritto affievolito – Esclusione – Controversie – Giurisdizione dell’A.G.O. – Sussistenza – Condanna ad un facere della P.A. – Ammissibilità.



Il diritto fondamentale alla istruzione e alla integrazione scolastica di persona portatrice di handicap (v. artt. 34, 38, 32, 2 Cost.), non può ritenersi condizionato all’esercizio del potere attribuito alla pubblica amministrazione di provvedere all’organizzazione dell’attività scolastica pubblica nell’ambito delle risorse disponibili sicché la controversia insorta al riguardo rientra nella giurisdizione del giudice ordinario che, data la natura del diritto di cui viene chiesta tutela, può condannare la P.A. ad un facere specifico. (Mauro Bernardi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Daniele Nacci


Il testo integrale