Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11637 - pubb. 19/11/2014

Una volta avvisato dell’avvio del procedimento per dichiarazione di fallimento, il debitore è tenuto a seguire lo sviluppo della procedura ed a consultare le prove a suo carico

Cassazione civile, sez. VI, 16 Ottobre 2014, n. 21939. Est. Ragonesi.


Dichiarazione di fallimento - Diritto di difesa del debitore - Onere di seguire lo sviluppo della procedura e di consultare le prove raccolte a suo carico - Sussistenza



Nell’ambito del procedimento camerale e sommario che precede la dichiarazione di fallimento, il debitore, volta che sia stato informato dall’avvio della procedura e posto in condizione di svolgere le proprie difese, è onerato del compito di seguire lo sviluppo della procedura e di assumere ogni opportuna iniziativa in ordine alle eventuali informazioni richieste d’ufficio dal tribunale alla Guardia di Finanza sulle condizioni soggettive ed oggettive dell’impresa. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Umberto Pesciaroli


Il testo integrale