Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16192 - pubb. 17/11/2016

Istanza di fallimento e responsabilità processuale aggravata ai sensi dell'art. 96, comma 3, c.p.c.

Cassazione civile, sez. I, 12 Agosto 2016, n. 17078. Est. Rosa Maria Di Virgilio.


Fallimento - Dichiarazione di fallimento - Iniziativa - Ricorso per dichiarazione di fallimento - Proposizione al solo scopo di ottenere la soddisfazione di un credito - Responsabilità processuale aggravata del ricorrente - Configurabilità



La proposizione di un ricorso per dichiarazione di fallimento al solo fine di ottenere il più rapidamente possibile il soddisfacimento di un credito giustifica la condanna del ricorrente per responsabilità processuale aggravata ai sensi dell'art. 96, comma 3, c.p.c. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale