Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17939 - pubb. 14/09/2017

Legittimazione del socio postergato alla domanda di fallimento della società

Tribunale Rovigo, 18 Agosto 2017. Pres., est. Martinelli.


Fallimento – Dichiarazione – Legittimazione alla richiesta del socio titolare di crediti postergati – Sussistenza



Il socio titolare di crediti postergati può agire per la dichiarazione di fallimento della società, in quanto, da un lato, agisce come terzo, e, dall’altro lato, vanta un credito che, sebbene postergato, gli conferisce comunque un diritto patrimoniale che lo legittima all’azione.

A tale conclusione è possibile pervenire sulla scorta delle norme che attribuiscono al socio determinati diritti nei confronti della società e della constatazione che l’art. 6 l.fall. non opera alcuna distinzione in ordine alle caratteristiche del credito, così che l’ordine di pagamento dei creditori nell’ambito di una procedura concorsuale individuale o collettiva non appare assumere sul punto alcuna valenza giuridica. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale