Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17958 - pubb. 19/09/2017

Desistenza o rinuncia dell'unico creditore istante e revoca della sentenza di fallimento

Cassazione civile, sez. VI, 07 Agosto 2017, n. 19682. Est. Marulli.


Fallimento – Dichiarazione – Procedimento – Reclamo – Desistenza successiva alla dichiarazione di fallimento – Revoca della sentenza di fallimento – Esclusione



La desistenza o rinuncia dell'unico creditore istante rilasciata in data successiva alla dichiarazione di fallimento non è idonea a determinare l'accoglimento del reclamo e, conseguentemente, la revoca della sentenza di fallimento. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell'Avv. Sebastiano De Feudis


Il testo integrale