Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18601 - pubb. 06/12/2017

Decorrenza del termine per la dichiarazione di fallimento ex art. 10 l.f. per l'imprenditore cessato

Cassazione civile, sez. I, 21 Aprile 2016, n. 8092. Est. Loredana Nazzicone.


Fallimento - Imprese soggette - Imprenditore ritirato - Termine annuale ex art.10 l.fall. - Decorrenza - Dalla cancellazione dal registro delle imprese - Prova della cessazione dell'attività in epoca anteriore da parte dell'imprenditore - Possibilità - Esclusione



Il termine di un anno, entro il quale l'imprenditore individuale che abbia cessato la sua attività può essere dichiarato fallito ai sensi dell'art. 10 l.fall. (nel testo modificato dal d.lgs. n. 5 del 2006 e dal d.lgs. n. 169 del 2007), decorre dalla cancellazione dal registro delle imprese, senza possibilità per l'imprenditore medesimo di dimostrare il momento anteriore dell'effettiva cessazione dell'attività. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale