Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27285 - pubb. 13/05/2022

La Cassazione sulla residenza fiscale in Paesi black list

Cassazione civile, sez. V, tributaria, 03 Maggio 2022, n. 13983. Pres. Manzon. Est. D'Aquino.


Paesi black list - Accertamento del reddito - Competenza



In caso di contribuente residente in Paesi a fiscalità privilegiata, ove l’Ufficio non contesti la residenza del contribuente, la competenza dell’Ufficio che procede all’accertamento del reddito si determina, al pari di qualunque cittadino non residente in Italia, in base al Comune in cui si è prodotto il reddito o, se il reddito è prodotto in più Comuni, in quello in cui è stato prodotto il reddito più elevato, senza che abbia rilievo l’eventuale domicilio fiscale dichiarato dal contribuente per i redditi prodotti in Italia. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale