Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12168 - pubb. 02/03/2015

Compravendita immobiliare, imposte di registro, ipotecaria catastale e onere dell'Ufficio di dimostrare l’occultamento, anche parziale, del corrispettivo pattuito

Commissione tributaria regionale Brescia, 11 Marzo 2014. Est. Sacchi.


Compravendita immobiliare – Imposte di registro, ipotecaria catastale – Dichiarazione di valore ex art.1, comma 497, legge 266/2005 – Accertamento – Necessità di dimostrare l’occultamento del corrispettivo



È nullo l’accertamento emesso dall’Agenzia delle Entrate con riferimento ad una compravendita immobiliare in cui le parti, in deroga alla disciplina ex art.43 DPR 131/1986 e in base alle disposizioni ex art.1, comma 497, Legge 266/2005, abbiano dichiarato come base imponibile il valore determinato secondo quanto previsto dall’art.52, commi 4 e 5, DPR 131/1986, qualora l’Ufficio non dimostri l’occultamento, anche parziale, del corrispettivo pattuito. (Eva Castagnoli) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Eva Castagnoli


Il testo integrale