Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16509 - pubb. 13/01/2017

Notifica dell’istanza di fallimento e variazioni della rappresentanza o della sede della persona giuridica

Cassazione civile, sez. VI, 19 Dicembre 2016, n. 26130. Est. Scaldaferri.


Fallimento – Dichiarazione – Procedimento – Notifica al debitore – Variazioni della rappresentanza o della sede – Irrilevanza



Ai fini della notificazione dell’istanza di fallimento, non sono opponibili ai terzi - e quindi non rilevano - le variazioni della rappresentanza o della sede della persona giuridica che non siano state iscritte nel registro delle imprese. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale