Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22848 - pubb. 10/12/2019

Prededuzione per crediti relativi alla presentazione di domanda di concordato dichiarata inammissibile

Tribunale Roma, 28 Ottobre 2019. Est. Angela Coluccio.


Concordato preventivo – Crediti derivanti da attività finalizzate alla presentazione di una domanda di concordato dichiarata inammissibile – Prededuzione – Insussistenza



L’ambito applicativo della previsione portata dall’art. 111, comma, 2 l. fall. in tema di prededuzione non può essere esteso sino a ricomprendervi anche i crediti derivanti da attività difensive finalizzate alla presentazione di una domanda di concordato dichiarata inammissibile, perché in tale evenienza, non riscontrandosi nesso alcuno di correlazione tra la procedura di concordato, mai apertasi, e quella fallimentare, non può, in conseguenza, individuarsi, anche in termini meramente astratti ed ipotetici, collegamento tra la predetta attività e gli interessi del ceto creditorio che verrebbero, quindi, a sopportare (in conseguenza della prededucibilità) un onere che non ha connessione alcuna con gli scopi della procedura in seno al quale il credito di riferimento è sorto. (Francesco Dimundo) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’avv. Francesco Dimundo


Il testo integrale