Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25953 - pubb. 29/09/2021

I successivi ricorsi per fallimento relativi al medesimo procedimento non devono essere notificati

Cassazione civile, sez. VI, 10 Febbraio 2021, n. 3189. Pres. Ferro. Est. Vella.


Regolare notificazione al debitore del primo ricorso per dichiarazione di fallimento - Successivo deposito di altri ricorsi - Trattazione unitaria - Notificazione al debitore di ogni ulteriore istanza presentata - Necessità - Esclusione



Nel procedimento per la dichiarazione di fallimento, al debitore, cui sia stato regolarmente notificato il ricorso nel rispetto delle forme previste dalla legge, non devono essere necessariamente notificati i successivi ricorsi che si inseriscano nel medesimo procedimento, avendo egli l'onere di seguire l'ulteriore sviluppo della procedura regolarmente instaurata e di assumere ogni opportuna iniziativa in ordine ad essa, a tutela dei propri diritti. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale